Search Results for: raduno

Finita l’estate è ora di raduno

L’estate è oramai finita e come ogni anno è ora di vederci per il raduno autunnale presso l’avio superficie dell’Aquila che nel frattempo si è adeguata alle nuove esigenze del mercato implementando le risorse logistiche sia per le attività di volo che per le attività di addestramento al pilotaggio dei droni. Oramai questi “oggetti volanti” stanno entrando prepotentemente nelle nostre vite con utilizzi nei campi più disparati, sempre più precisi e preformanti, richiedendo un addestramento puntuale dei piloti.  La novità più importante per il volo è sicuramente l’allungamento della pista che passa dai vecchi 650 metri agli attuali 800 con l’aggiunta di un nuovo pezzo da 150 metri in testata ovest. Questo allungamento consente l’utilizzo della pista erbosa con velivoli più grandi aumentando la sicurezza generale.

Diapositiva1

Altra novità attesa è la realizzazione di un nuovo prefabbricato da 110 mq servito completamente da connessione internet, che ospita la zona uffici e servizi con un’aula didattica da 15 postazioni con proiettore audiovisivo e una postazione completa per la simulazione del volo. Questa nuova organizzazione logistico-operativa, consentirà la conversione da OR ad ATO entro il 2018. Dopo il lasciapassare di Enac infatti sarà possibile svolgere addestramento teorico-pratico mediante corsi modulari e/o integrati per il conseguimento di licenze professionali e non di velivolo e di elicottero, corsi per il rilascio e ripristino di abilitazioni per classe e per tipo e per il conseguimento di abilitazioni di istruttore.

IMG-20160906-WA0045

Le strutture già esistenti sono state convertite in laboratorio per i droni in appoggio ai numerosi corsi che si tengono nella struttura. In tutto ciò sono sicuro che ci sia la forza di volontà “dirompente” del nostro presidente ma sopratutto la conferma che la simulazione virtuale è un ottimo addestramento per il volo reale.

IMG-20160906-WA0061

La data del raduno non è ancora fissata, ma sono sicuro che siete tutti curiosi di toccare con mano questa nuova bella realtà.

Edoardo Federici

Il giornalino del 1^ raduno virtuale…

GiornalinoCiao aquilotti…dopo la splendida serata dedicata al raduno virtuale, questo articolo nasce con lo scopo di pubblicare “Il giornalino del 1^ Raduno Virtuale”.

Un piccolo riepilogo descrittivo e fotografico che racconta la splendida serata di volo, di amicizia e di condivisione…

Oltre all’album… i partecipanti della serata riceveranno in forma privata (tramite e-mail) l’attestato di partecipazione all’evento e, tra non molto, potranno vedere nel proprio profilo del Foc anche il Badge riportato riportato nel giornalino!!!

Buona lettura e visione a tutti…

Il giornalino del Raduno

Grazie a tutti i partecipanti…

Buon volo a tutti… ci vediamo al prossimo evento 😉 😉 😉

Fabio Coppola

1° Raduno Virtuale dell’AeroClub L’Aquila Virtual…

aeroclub - CopiaCiao ragazzi….dopo il raduno reale che si è svolto in quel di Poggio Picenza (AQ) in data 30 aprile e il 1° maggio…. è arrivata l’ora di incontrarsi presso l’aviosuperficie del club per il primissimo appuntamento con il 1° RADUNO VIRTUALE!

 

Si si…avete letto bene! Ci incontriamo tutti assieme lunedì 20 giugno dalle ore 21LT in poi sul campo dell’Aviosuperficie L’Aquila per partire, come se fossimo un trenino, diretti alla volta di Pescara (LIBP) dove effettuiamo un Touch and Go sull’aerodromo.

Conclusa questa attività svolazziamo in direzione nord verso il punto noto GIULIANOVA e, non appena lasciato, ci dirigiamo verso Teramo… qui, però, dobbiamo giungere in gruppetti da cinque/sei velivoli per fare un piccolo “volo in formazione”, modello “Frecce Tricolori”, così da poter immortalare il momento con qualche scatto indimenticabile (es. quattro aerei perfettamente allineati e un quinto che scatta un screenshot). Una volta completata questa bella follia, andiamo alla ricerca dell’Aviosuperficie Aircountry per affrontare un nuovo Touch and Go. Finita anche quest’altra attività e ritornati nuovamente su Teramo, vedremo in lontananza il Parco Nazionale del Gran Sasso che puntiamo dritto per dritto. Giungi fin qui sopra scattiamo un paio di screenshot da pubblicare sul sito come ricordo. Finiti i tre/quattro scatti, ci dirigiamo verso il Lago di Campoposto sorvolandolo e scattando un altro paio di screen… da qui, come ultimo giro panoramico, puntiamo la cima di Monte Terminillo dove, una volta raggiunto, facciamo altri due o tre screen fotografici per il ricordo della bella serata. Una volta esaurite a furia di scatti tutte le memorie sd delle fotocamere, rientriamo all’aviosuperficie L’Aquila passando, prima, dall’aerodromo di Preturo (LIAP) per un sorvolo rasente della pista (attenzione no T&G ma solo sorvolo rasente pista tra i 50ft e i 70ft al massimo).

 

Inoltre il Club vi lancia anche una piccola sfida…. vediamo chi di voi riesce a trovare la scritta “DUX” e a fotografarla!!

dux-scritta

Ovviamente lo scopo dell’evento è incontrarsi tutti assieme presso l’hangar del club e su TS3 per partire tutti assieme allo stesso orario (massimo 21:15) in fila indiana, uno dietro l’altro! Ormai sappiamo che siete piloti professionisti e che sapete gestire e rispettare le distanze dagli altri velivoli. Oltremodo ci mettiamo alla prova sulla “gestione personale” di uno spazio aereo particolarmente affollato, come quello che andiamo a ricreare, e alla comunicazione tra velivoli che effettuano una pseudo “formazione di volo”… fonia rigorosamente in italiano.

 

Per facilitare sia l’evento che la fluidità della serata, la rotta da seguire sarà la seguente:

Aerei consigliati: Cessna C172 e Tecnam P92

Partenza: LI50

Rotta: POPOLI CHIETI LIBP MSILVANO ROSETO GIULIANOVA TERAMO CASNICOLA CAMPOPOSTO TERMINILLO PIZZOLI LIAP COLLEROIO

Arrivo: LI50

Alternato: LIAP

Distanza: 148nm

TAS: 110kts

EET: 1h 30”

Mi raccomando all’utilizzo delle livree del club che trovate cliccando sugli aeromobili sopra descritti!!!

 

Qui gli scenari per:

  1. L’Aviosuperficie L’Aquila;
  2. Per l’aerodromo di Preturo (LIAP);
  3. Il Pacchetto Avio V.3 delle aviosuperfici dove troverete al suo interno anche Aircountry.

 

Le carte dell’Aviosuperficie L’Aquila le trovate qui!

Le info sull’Aviosuperficie Aricountry le trovate qui!

Le carte AIP le trovate qui!

Vi ricordiamo che il Lunedì è il nostro Online day e che la compilazione del PIREP è obbligatorio. Nella compilazione non dimenticate di cliccate il pulsante “Online day” per guadagnare i 10 punti Wing!

Vi aspettiamo numerosi come sempre… 😉

Fabio Coppola

6°Raduno Ufficiale AeroClub L’Aquila Virtual

Francesco Filipponi

Adesioni raduno

Vi preghiamo di compilare il modulo sottostante:

Francesco Filipponi

6° Raduno Aquila Virtual sabato 30 aprile e domenica 1 maggio 2016

Si avvicina a grandi passi il sesto raduno della nostra associazione, il primo del 2016 che si svolgerà, come sempre, presso l’Aviosuperficie dell’Aquila dove ha sede l’AeroClub l’Aquila.

Per tutti i soci, ma soprattutto per i nuovi iscritti, è certamente una bella esperienza da passare presso un reale campo di volo. L’Aviosuperfice, sede operativa del nostro gruppo, è una distesa erbosa a 1900 piedi di quota che sorge alle pendici di un costone, in una vallata che si snoda ai piedi del Gran Sasso.

Il nostro 6° raduno sociale si svolgerà sabato 30 aprile e domenica 1 maggio 2016. E’ un’occasione da non perdere, un’esperienza collettiva in cui, molti di noi che provenendo da varie parti dell’Italia s’incontrano nel solco della cultura aeronautica e della passione per il volo.

IMG-20160410-WA0048

Il raduno si svolge in due giorni, sabato e domenica. Si arriva presso l’aviosuperficie nella mattina di sabato con l’aereo per i più fortunati ma lontani, con la macchina, con il treno o sfruttando il passaggio di un amico oppure organizzando il viaggio con la “BLABLACAR”, da soli o accompagnati. Nei due giorni si farà attività didattica e pratica in un ambiente reale a diretto contatto con i velivoli e con l’ambiente aeroportuale di un aeroclub con tutte le attenzioni del caso. Se il tempo lo consente, chi vuole può provare l’emozione del volo sul nostro P92 ULM (foto in basso) o sul più grande P66 oltre che sul nuovissimo P2008JC (foto in alto). Gli altri possono volare in maniera virtuale sulle postazioni che saranno allestite all’interno degli hangar che ospitano i velivoli. Sarà inoltre possibile provare i mezzi privati dei soci del club reale tra cui il velocissimo Skyleader 500 con elica a passo variabile e carrello retrattile, il Next Rider, il Coavio DF2000, l’MPX Embera. Inoltre il Comandante Gianni Carugno ci delizierà con qualche uscita acro a bordo del suo Zlin. Spazio ai droni poi con l’esatore da ben 7kg Aquila1 e l’ala fissa 3dr Aero-M.

12924596_10154788116618957_6687063324921871591_n

2edc8c04-81de-433e-a320-a0fecd72cf6e

FOTO DELL’ULTIMO RADUNO

Nella serata di sabato tutti a cena per la degustazione dei piatti tipici locali!!!

Ricordiamo che per il pernottamento sono state individuate strutture convenzionate con uno sconto del 10% (trovate il link per prenotare il vostro pernottamento sulla home).

 

CLICCATE QUI PER COMPILARE IL MODULO DI PRENOTAZIONE

Edoardo Federici

5°Raduno Ufficiale AeroClub L’Aquila Virtual

Francesco Filipponi

5° RADUNO 31 OTTOBRE – 1° NOVEMBRE

Ed anche quest’anno il grande giorno è arrivato…. l’appuntamento si rinnova e nei giorni 31 Ottobre e 1° Novembre ci ritroveremo tutti  insieme al 5° raduno ufficiale dell’AeroClub L’Aquila Virtual.

L’evento sarà organizzato nei locali del club reale, col quale da tempo abbiamo instaurato un proficuo e costruttivo sodalizio. Nel corso degli anni alcuni di noi hanno iniziato qui la loro formazione aeronautica, mentre altri hanno avuto l’occasione di provare per la prima volta l’emozione di un volo reale.

Il raduno si svolge in due giorni, sabato e domenica. Si arriva presso l’aviosuperficie nella mattina di sabato con mezzo proprio, sfruttando se necessario il passaggio di un amico, oppure organizzando il viaggio con la “BLABLACAR”, da soli o accompagnati.

Durante il soggiorno, il nostro Francesco Filipponi ed i piloti “locali” avranno il piacere di accompagnarvi in tour eno-gastronomici a base di arrrosticini, cinghiale, tartufo e formaggi locali accompagnati da un buon Montepulciano. Per l’alloggio ci ritroveremo presso il cofortevole B&B Terra di Aveja, buon punto di partenza per la scoperta delle bellezze paesaggistiche locali.

La struttura, ubicata tra i comuni di Poggio Picenze (AQ) e Fossa (AQ) a circa 12 Km dal capoluogo abruzzese, è facilmente raggiungibile dall’uscita “L’Aquila Est”  dell’autostrada A24.

008

 

Se invece volete raggiungerci in aereo troverete ad attendervi una comoda pista in erba di 650m x 30m  ad orientamento 11/29, situata ad una altitudine di 581 mt (1873 ft), in spazio aereo di classe “G”, senza restrizioni. Le carte dell’aviosuperfice potete consultarle qui.

 

Il raduno sarà un’occasione per ritrovarsi o conoscere dal vivo gli altri membri di un club che raggruppa ormai una cinquantina di iscritti distribuiti su tutta la penisola.

Condizioni meteo permettendo, chi lo desidera  potrà prenotare un volo reale  sui biposti  P92 e P2008JC o sul più grande P66. Tutti avranno modo di provare le postazioni full saitek che saranno montate all’interno degli hangar

COSTI NOLEGGIO

TIPO A/M costo orario
P92 E Super (biposto) € 100,00
P2008 JC (biposto) € 168,00
P66 C (tre posti) € 200,00

Per consentire una migliore e più funzionale organizzazione dell’evento, tutti coloro che intendono partecipare al raduno si devono prenotare anticipatamente utilizzando l’apposito modulo . Il pagamento del pernottamento e di eventuali voli, verrà fatto direttamente presso l’aviosuperficie.

Nel modulo dovrete indicare:

  1. l’ora indicativa di arrivo presso l’aviosuperficie;
  2. il numero di persone oltre voi;
  3. il numero delle stanze singole e/o matrimoniali da riservare  (costo orientativo 25/30 euro notte a persona);
  4. Se intendete prenotare un eventuale volo dovrete comunicare per quanto tempo e il tipo di velivolo su cui volare.

Vi aspettiamo!!!!

Milko Sinacori

4°Raduno Ufficiale AeroClub L’Aquila Virtual

Francesco Filipponi

25-26 Aprile 4° raduno Aquila Virtual

Si è svolto sabato 25 e domenica 26 il nostro primo raduno dell’anno 2015 presso l’Aviosuperficie dell’Aquila in località Fossa, sede dell’Aeroclub dell’Aquila a cui il nostro club è legato in una bella e costruttiva forma di collaborazione. Ci siamo ritrovati per rivivere la nostra passione per il volo simulato e reale ma soprattutto per incontrarci e confrontarci dopo tante ore di simulazione trascorse in rete.

Questo raduno, anche se è stato dal punto di vista numerico inferiore ai precedenti a causa delle incertezze meteorologiche, ci ha consentito di evidenziare come la collaborazione tra noi e un aeroclub reale stia dando dei buoni risultati sotto forma di nuove idee, azioni e attività. Le novità positive sono state tante, dal numero dei nostri soci che sempre più numerosi si avvicinano al volo reale, a quelli che sono già arrivati a prendere la licenza di volo PPL, citiamo per tutti il nostro giovane Andrea Lanconelli che a diciotto anni è in procinto di partire per gli Stati Uniti ove perfezionerà il suo addestramento. Per continuare con quelli che stanno prendendo l’attestato VDS per pilotare un ultraleggero. Tra questi vogliamo ricordare Emiliano Innocenti che domenica ha fatto il suo primo volo da solista e che al suo rientro, dopo un caloroso applauso, si è beccato un benevolo gavettone.

Le novità importanti, dovute alla nostra collaborazione con un club reale sono diverse. Attraverso i risultati del nostro modo di concepire il volo virtuale come una forma di addestramento del reale, l’aeroclub dell’Aquila ha deciso di istituire una postazione di simulazione per il primo addestramento di tutti i nuovi piloti. Questo è sicuramente un punto che ci rende orgogliosi perché la nostra simulazione viene elevata al livello di addestramento basico.

     

La scuola di volo dell’Aeroclub dell’Aquila, anche grazie alla presenza di alcuni dei nostri elementi, si arricchisce di una nuova linea operativa, certificata da ENAC, quella dei corsi di formazione per i piloti di SAPRdroni”. Nasce così la professione del “dronista”, una professione altamente tecnologica che richiede conoscenza delle regole del volo, conoscenze tecniche, topografiche ed ingegneristiche. Grazie a queste capacità sta nascendo, presso l’Aviosuperficie dell’Aquila, una collaborazione trasversale in questo senso con l’università La Sapienza di Roma e la Oben s.r.l (www.oben.it) per attuare dei progetti cartografici che consentano di ottenere una modellizazione tridimensionale del terreno attraverso delle strisciate fotografiche scattate da un drone.

Concludendo, sono stati due giorni belli, intensi trascorsi con amici e con l’interesse per tutte le novità viste.

Edoardo Federici