Stampa questo articolo Stampa questo articolo Spedisci questo articolo Spedisci questo articolo

Il Giro Dei Laghi…

ONLINE DAY

cattura

Ciao ragazzi….eccoci con un nuovo appuntamento in occasione del nostro online day!!!

Ancora per una volta la nostra partenza avverrà dal Trentino-Alto Adige ma come destinazione finale l’estero, espatriando fino alla meravigliosa Svizzera…il tutto svolazzando su e giù tra il Lago di Loppio, Lago di Garda, il Lago Iseo, il Lago di Como e il Lago di Lugano.

Eheee si!!! L’appuntamento è per lunedì 05 giugno, alle ore 21:00, dove ci faremo un bel voletto VFR da Trento a Lugano zig zagando i laghi sopra descritti……

Partiremo dall’aerodromo di Trento Mattarello (LIDT) diretti a sud seguendo il fiume Adige e, una volta raggiunta la cittadina di Rovereto, vireremo a destra in direzione del Lago di Loppio dove mantenendo prua giungeremo a Riva del Garda, punto in cui inizia la nostra traversata del Lago di Garda. Una volta sorvolato tutto il Garda fino a Desenzano, costeggeremo i monti bresciani alla nostra destra e che ci porteranno dritto dritto al Lago di Iseo. Una volta risalito l’Iseo continueremo a nord ripercorrendo prima battuta il fiume Oglio e in seconda battuta la Val Camonica costeggiando il Parco Regionale dell’Adamello fino a raggiungere il paesino di Edolo. Su quest’ultimo vrp, con una virata di quasi 90°, ci instraderemo diretti verso il Lago di Como attraversando la splendida Valtellina ed effettuando un bella procedura di “touch and go” sull’Aviosuperficie di Sondrio (LILO). Lasciata la vallata e ripercorso tutto il versante occidentale del Lago di Como seguiremo, poi, la strada E35 che ci farà passare per Riva San Vitale e qui, giunti ad una quota ideale, inizieremo a seguire passo passo il Lago di Lugano aggirando sia il Monte San Giorgio sia la parte più a sud del Monte San Salvatore.

 

Data la caratteristica principale del volo, per chi vuole sarà possibile utilizzare un mezzo anfibio ed effettuare la procedura di “touch and go” anche sull’Idroscalo di Como (LILY) o, a scelta, su uno dei laghi sorvolati.

 

Se la cosa vi stuzzica….allora ci vediamo lunedì 05 giugno, alle ore 21:00 (LT), sull’Apron di Trento (LIDT)

Questo il piano di volo:

cattura-2

N.B.
La colonna “Altitudine di sorvolo” indica l’altezza dal livello medio del mare del punto di riporto. Non è da considerarsi quota minima per il sorvolo!

A seguire, alcune indicazioni per facilitare il buon andamento dell’evento e la fluidità della serata:

Aerei consigliatiSavannah VG1000Tecnam P92Cessna C172Cessna C182Robin DR400Piper PA28RT o aerei equiparati. Per aerei anfibio sono consigliati l’uso del SavannahTecnam P92Cessna C172Cessna C182 o aerei equiparati.

Mi raccomando all’utilizzo delle livree del club che potrete trovare e scaricare cliccando sull’aeromobile!

Partenza: LIDT   Orientamento: 18/36 (QFU 180/360)

Arrivo: LSZA   Orientamento: 01/19 (QFU —/—)

Rotta: CALLIANO RIVADELGARDA LONATO ROVATO LOVERE EDOLO COLICO MENAGGIO COMO

Distanza: 185nm

TAS: 120kts

EET: 1h 30”

1° Alternato: a discrezione

2° Alternato: a discrezione

Campo 18 FPL: DOF/170605  REG/(a discrezione)  OPR/AEROCLUB LAQUILA      CS/GOLDENEYE    RMK/TOUCH AND GO LILO LILY SIMULATING DAYLIGHT

Per una maggiore facilità dell’andamento della serata, sul nostro TS3 è possibile scaricare il file di Plang-G della tratta di cui sopra. Basta andare nella stanza “Briefing”, porre il cursore sopra la predetta scritta e cliccare con il tasto destro del mouse, dopodiché cliccare su “Apri Browser dei file” e scaricare il file “VFR Il giro dei laghi 05.06.17.pln”.

 

Data la complessità della FIR interessata, si raccomanda lo studio approfondito delle carte ENR 6.3-3 ed ENR 6.3-5 riferite rispettivamente all’area di controllo di Milano e di Padova.

Altresì, poiché non è consentito operare sull’aerodromo di Lugano con gli aerei sopra descritti (punto 2.2 – Propeller aeroplanes – della Sezione AD 2.21 riferita alla carta LSZA AD 2) se non solo mediante l’autorizzazione preventiva rilasciata dall’ente preposto, simuleremo per il volo in questione l’avvenuta autorizzazione per l’atterraggio così come previsto dal punto 2 – Sezione AD 2.21 della carta LSZA AD 2. Sempre la stessa carta sancisce, al punto 4 – Sezione AD 2.17, l’uso della lingua italiana per le comunicazioni con l’ATS.

 

Ricordate che il lunedì ci saranno i punti dell’Online Day e dei “quarti d’ora” volati mandando il proprio pirep nel FOC,

Le carte AIP le trovate qui!

N.B.

Presso la nostra sezione “Scenari”, riconducibile da “Risorse”, è possibile scaricare lo scenario dell’idroscalo di Como. Per chi invece non possiede lo scenario dell’aviosuperficie di Sondrio e dell’idroscalo di Como sarà sufficiente effettuare un passaggio sopra il vrp.

Che dire… che il tempo ci assista ;-P!!!

Lascia una risposta